tabacchi fc, ovvero tabacchi football club, ovvero tabacchi fancazzisti, ovvero un blog creato da quelli che si ritrovano la sera a giocare a calcetto nel parco tabacchi, quello spicchio di verde fra via tabacchi (appunto) e via giambologna, a Milano. Ovvero un contenitore per metterci tutto quello che ci passa per la testa...

domenica, novembre 25, 2007





giocare a scacchi è davvero divertente, c'è qualcosa di molto affascinante in questo gioco. in quelle sessantaquattro caselle c'è più passione che in una tragedia shakespeariana: battaglie, duelli, delitti, sacrifici, vendette, lotte per il controllo del potere, alleanze, cospirazioni, attentati, fughe, rovesciamenti di fronte, trappole, e poi ancora valorosi alfieri, cavalli imbizzarriti, castelli impenetrabili, eserciti di soldati di ventura e al centro di tutto, come protagonisti più importanti della vicenda, un re e una regina, nobili amanti a capo di un regno messo sotto assedio.
vabbè, a parte questa interpretazione del gioco forse un pò troppo fantasiosa, ciò che indubbiamente rende gli scacchi così divertenti è il fatto che possiedano la perfetta razionalità di una complessa equazione matematica, e che allo stesso tempo abbiano bisogno, per essere giocati bene, di imprevedibilità e creatività: quasi sempre si porta a casa la partita chi riesce a intuire le soluzioni meno ovvie e convenzionali, chi vede cose che l'avversario non vede ed è capace di sorprenderlo laddove meno se l'aspetta. è un gioco che si fonda sul concetto di equilibrio, perchè ogni mossa crea opportunità e impedimenti per te e allo stesso tempo per il tuo avversario, e ogni pezzo, se piazzato bene, è potenzialmente capace di attaccare e difendere nello stesso momento. bisogna sapere dosare al punto giusto gli slanci di conquista e le costruzioni difensive, e non è facile. decisamente no, non è un gioco per gli impulsivi.
in definitiva mettere in azione la perfetta miscela di strategia, tattica e forza, tenendo conto di chi si ha davanti e di una situazione in continua evoluzione, e riuscire a dare scacco matto, è un arte.
ok, ormai avete capito che, come direbbe jj, mi ha preso la scimmia: scacchiera sempre nello zaino gioco (e perdo) volentieri ovunque capiti, che sia in biblioteca, a teatro o perfino da mcdonald, e sono pure diventato un frequentatore (quasi) abituale dell'accademia, un posto dove si aggirano maestri internazionali, campioni ceceni interpreti di kasparov, e vecchi baristi un pò andati che ti danno scacco matto mentre giurano ossessivamente di non saper giocare. inoltre fra una settimana farò il mio primo torneo (fra l'altro con l'orologio, aiuto!), dove però per avere speranze di fare strada devo augurarmi di incontrare solo quel genere di principianti che muove la torre in diagonale e fa l'arrocco con la regina.
vista questa mia recente passione per gli scacchi mi è venuta voglia di lanciare una sfida e proporre un esperimento. la sfida è quella riprodotta nell'immagine qui sopra: il bianco dovrebbe dare matto in tre mosse (presupponendo ovviamente per il nero mosse forzate, o comunque non svantaggiose). è un quesito che ultimamente ha dato a me e ai miei compagni di gioco parecchio filo da torcere, e muoio dalla voglia di sapere la soluzione: lo giro dunque con speranza ai lettori di questo blog, se avete voglia cimentatevi, e se lo risolvete vi offro una pizza. l'esperimento che vorrei lanciare è invece quello di una partita via blog, nei commenti di questo post: se qualcuno accetta attendo volentieri la sua prima mossa! f

csxqp: francesco de gregori - "scacchi e tarocchi"

26 Commenti:

Blogger tabacchifc ha detto...

mi spiace ma non posso raccogliere la sfida… non ho mai amato partite “epistolari”, “on line”, troppo fredde, lente, apatiche. Se al gioco degli scacchi togli gli scacchi perdi tutta la poesia!
Per quanto riguarda il matto in tre mosse uno di questi giorni lo studio e vi racconto. y*

4:43 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

io penso che sia fredda una partita giocata così solo quando non si ha la possibilità di comunicare con l'avversario, per questo detesto giocare contro il computer (oltrechè ovviamente per il fatto che mi batte subito!). una partita del genere, cioè via blog o via mail con un amico, può essere lenta, è vero, ma fredda e apatica no: non è nella natura degli scacchi. credo che la poesia degli scacchi sia nel gioco in sè, non nella fisicità concreta dei pezzi! perciò secondo me una partita via blog può essere divertente... quando questo post scomparirà dalla nostra vista lo inserirò nello zabriskie point: qualcuno prima o poi raccoglierà la sfida!
ti lascio ancora un pò di tempo per il quesito, prima di scrivere la soluzione... f

1:11 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

- da chi impiega sei mesi per
leggere un libro non potevo aspettarmi risposta diversa... cmq condivido l'idea di mettere il link nello spazio "zabriskie point", anche se considerando la penuria di pubblico temo che i tempi d'attesa saranno biblici.
- in effetti dimenticavo il calore che può dare il computer, senza ventola può generare un discreto fuocherello.
- lo stesso discorso vale per il calcio? giocare su internet o sul campo da emozioni analoghe? o è un principio che vale solo per i giochi da tavolo?
- durante le vacanze mi impegnerò nel risolvere il quesito, quindi dammi tempo!

clxqp: dave eggers - "conoscerete al nostra velocità"

11:14 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

forse ognuno percepisce il calore in modo diverso.
è chiaro che giocare a distanza o via computer non dà ovviamente lo stesso calore che giocare dal vivo o in modo reale, ma secondo me dà comunque un pò di calore, finchè coinvolge delle persone con cui è piacevole giocare!
sto giocando a scacchi con un tizio via mail (era anche lui al corso), e anche se è un pò imbranato perchè a volte perde il senso delle coordinate e si inventa mosse impossibili, è comunque divertente giocare in questo modo, perchè ogni mail è corredata di commenti alle mosse, considerazioni, inviti ad altri tornei, e altro.
e poi una partita via blog fra me e te sarebbe stato solo un qualcosa in più: non impedisce affatto una partita faccia faccia che faremo assolutamente appena ci sarà l'occasione, visto che devo lavare l'onta di una sconfitta sotto la pioggia in corso vittorio emanuele...!
il calcio è un gioco di squadra, segue logiche diverse. però posso dirti che qualche tempo fa sono andato a trovare un mio amico e in tre ci siamo messi a fare un torneo di pro evolution soccer alla playstation... ok, è solo un videogioco, non è il calcio vero, ma per passare un paio d'ore divertenti a esultare ad ogni gol, maledirci, scherzare, sfotterci, è stato più che sufficente.
io dico dunque che sono le persone a dare calore, indipendentemente dal mezzo che usano per interagire!
e da uno che archivia ogni sms inviatogli dagli amici, perchè pensa che anche un sms sia nel suo piccolo un'interazione "calorosa", non potevi aspettarti risposta diversa!
per la soluzione in bocca al lupo... il maestro è riuscito a trovarla solo andando a spulciare la vecchia rivista del '57 che la conteneva! f
p.s. mi piace questa cosa delle canzoni anche nei commenti! ma per cosa sta la elle?

4:55 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

clxqp: cosa leggo x questo post... so che per te è inconcepibile ma c'è gente che legge più di un libro alla settimana! Cmq rispetto i tempi che ognuno ha, anche se biblici ;) y*

4:46 PM

 
Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Fede,
due piccioni con una fava: metto un commento e accetto la sfida. Facciamo campionato del mondo?
Visto che tocca a te fare i bianchi però devi iniziare tu!! Quindi a te la prima mossa! Aspetto una risposta. Ciao, Fau.

6:47 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

per y:
un pò in ritardo ma ci ero arrivato! data la mia ignoranza ci ho messo un pò a capire che erano libri e non canzoni! un libro alla settimana? non ci riuscirei nemmeno con i fumetti...
ok, stendiamo un velo pietoso e partiamo con la soluzione del problema...
tenendo come riferimento per le coordinate il fatto che il re si trova in f4 e la regina in a2, la prima mossa è sempre la stessa: la regina si sposta di cinque case verso l'alto (in a7). in questo modo al re nero sono concesse due mosse (che poi sono le uniche che potrebbe fare senza consderare la prima mossa del bianco): 1) in alto a destra in g5 e 2) in alto a sinistra in e5.
1) il primo caso è il più semplice: re nero in g5, la regina si sposta sopra di lui in g7, al re tocca ripiegare da dove era partito un f4, e la regina può dare matto alla sua terza mossa, in g3.
2) se però il re si sposta in e5 (cioè in alto a sinistra rispetto alla sua posizione di partenza) la regina si comporta allo stesso modo che nella soluzione precedente: si mette sopra di lui, in e7. a questo punto il re ha due sole strade:
2a) se ritorna in f4 la regina dà scacco in e3 (è la stessa situazione di prima speculare).
2b) se però sceglie di non tornare indietro ma di spostarsi ancora verso sinistra (e verso il basso) in d4, la regina ha la stupenda possibilità di dargli matto muovendo sempre in e3.
queste le tre varianti con i rispettivi matti! spero di essere stato chiaro e di non aver sbagliato a scrivere qualche coordinata! f

per fau:
finalmente uno sfidante per una partita via blog! ovviamente sappi che sarò cinico e spietato, come si conviene ad una partita di campionato del mondo, quindi scordati la cluzman, la clemens e la andersen e beccati una classica apertura in e4! attendo la tua contromossa! ciao! f

5:38 PM

 
Anonymous Nuvoledargento ha detto...

Ciao f,
spero di non sbagliare le coordinate alla prima mossa, ma tanto so che sei paziente in queste cose (hi! hi!)...
pedone in e5 (come vedi hai di fronte la crudeltà fatta persona!!!)
Aspetto la contomossa!!!!
Fau.

1:09 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

partita speculare, eh? lo sai che non ti conviene...
alfiere in c4 allora! f
p.s. tranquilla, se sono sopravvissuto a francesco...

12:30 AM

 
Anonymous nuvoledargento ha detto...

In effetti, mi sa che di quelle speculai ne ho vinta solo una... meglio cambiare!! Quindi dico pedone in d6.
IO se fossi al tuo posto mi arrenderei ora perchè questa mossa chiaramente non lascia scampo!
Ciao!!

2:06 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

ti piacerebbe eh, che mi arrendessi! invece parto subito con l'artiglieria pesante... regina in f3!
a te! f

11:21 PM

 
Blogger Fau ha detto...

Lo sapevo che ci avresti provato a farmi il matto del barbiere!!! Maledetto!!! Ah! Ah! Ah!Ma io non ci casco! Ed ecco la mia contromossa: pedone in f6

1:13 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

ecco la mia mossa (in diretta mentre siamo su msn...)
visto che il matto del barbiere non ha funzionato proviamo con un altro trabocchetto classico...
cavallo in c3!!!! (eh eh...) f

11:19 PM

 
Blogger Fau ha detto...

Ecco la geniale contromossa!!!
Cavallo in c6!Ride bene chi ride ultimo!

11:33 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

cavallo in d5...
vediamo fin dove riesce ad arrivare!
ciao! f

10:11 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

mi spiace avere sempre ragione, ma come volevasi dimostrare la partita è scemata nel dimenticatoio, troppo fredda, apatica, lenta... e non mi venite a raccontare che non è così, è più di un mese che non vedo mosse, e cmq la partita è sempre stata a corrente alternata. y*

4:09 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

ho attivato il "contagiorni", e posso ufficializzarlo, è passato un'altro mese... parafrasando f vi dico "vediamo fino dove riesce ad arrivare". y* 24/6/08

12:30 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

oggi è il 9/9/08, sono passati quasi altri tre mesi dall'ultima volta, e nonostante abbia avvisato f del "contagiorni" di lui non c'è traccia, ha preferito capitolare all'evidenza, scacco matto! y*

3:44 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

mi dispiace deluderti e non poterti dare ragione. la partita è scemata nel dimenticatoio, è vero, ma non perchè fredda o apatica, semplicemente perchè da tempo gli scacchi hanno perso molta dell'attenzione di cui godevano all'epoca del post, e sono stati soppiantati da altre passioni. così come abbiamo smesso di giocare faccia a faccia abbiamo anche smesso di giocare via blog, semplicemente.
tu piuttosto hai fuggito ogni mio tentativo di sfida, quest'estate...
ciao! f

12:41 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

quello che mi dici è ancora peggio di ciò che sospettavo, hai sfruttato gli scacchi per soddisfare i tuoi istinti primordiali, come strumento di "cucco", per poi lascirli non appena raggiunto lo scopo. Io non sfuggo a nulla, ti ho dato la possibilità di recuperare dalle difficoltà fisiche, inoltre dovevi leccarti le ferite dopo la smazzolata a ping pong... cmq questa settimana se vuoi puoi prenderle anche a calcietto, face to face, uno conto uno, come ai vecchi tempi... y*

2:25 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

io non li ho mica lasciati gli scacchi, anzi, tant'è che ho tentato di sfidarti e tu hai declinato... "ti ho dato la possibilità di recuperare", "dovevi leccarti le ferite"... non sei un granchè a trovare scuse! se non sfuggi a nulla, come dici, avresti dovuto lanciarmi una sfida a scacchi, non una a calcetto (che comunque accetto!)... f

12:09 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

finchè mi proponi di giocare con una scacchiera grossa quanto un francobollo e con pedine "a calamita" piatte come una sogliola in condizioni di equilibrio instabile non potrai che ricevere rifiuti. Va bene tutto, ma un minimo... cmq fissa tu quando vuoi, la scacchiera seria la metto io. y*
p.s. per la cronaca la partita a calcetto è finita 7-4... and the winner is... y*!

3:34 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

via blog no, sulla scacchiera magnetica no... neanche bobby fisher era pignolo come te in fatto di condizioni di gioco! visto che sei così puntiglioso lascio a te anche la scelta del quando e del dove! f

3:51 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

a quanto pare non conosci bene la storia: bobby fisher era pignolo fino al paranoico, per la famosa sfida contro spasskij aveva posto tante e tali condizioni da rendere quasi impossibile la competizione. Più sono bravi più sono strani e pretenziosi: per esempio volle, e ottenne, che la scacchiera avesse le case con lati di 54 millimetri invece di 57... quindi ritieniti fortunato. Per quanto concerne noi ci vediamo sabato 20/9/08. y*

4:02 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

ho ben in mente quell'episodio.. appunto per quello ti ho paragonato a fisher:-)! a fra poco! f

2:21 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

lasciamo da parte il "contagiorni", tanto ormai abbiamo appurato che la partita via "blog" è morta lì, sul nascere, nonostante i fiumi di parole spesi nel difendere una siffatta esperienza. Cmq volevo portare agli altari della cronaca che una sfida vera si è svolta in quel di amsterdam, dopo un lungo rimandare, e le sorprese non si sono fatte attendere, eh f?
alla prossima. y*

3:02 PM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page