tabacchi fc, ovvero tabacchi football club, ovvero tabacchi fancazzisti, ovvero un blog creato da quelli che si ritrovano la sera a giocare a calcetto nel parco tabacchi, quello spicchio di verde fra via tabacchi (appunto) e via giambologna, a Milano. Ovvero un contenitore per metterci tutto quello che ci passa per la testa...

lunedì, dicembre 31, 2007


giro per una città che pulsa nell’attesa della festa,
cammino per una città che non riconosco…
e vedo…

.gente che vive nell’illegalità e reclama diritti
.gente dedita al furto e allo stupro che esige rispetto
.gente che spaccia ed ammazza ed accampa pretese
.gente che fa sfregio della cultura che rappresenti per poi ottenerne tutela
.gente che evade, truffa e spergiura nell’indifferenza generale
.gente che non rispetta le più elementari regole di convivenza e rivendica casa e lavoro
.gente che ancora non ha scoperto l’uso del sapone e pretende di vivere nella sociètà civile
odio…

.delinquenti, ladri, assassini, violenti, zingari, malviventi, mafiosi, politici, attaccabrighe, disonesti, furbi, prepotenti, malavitosi, facinorosi, falsi, tossici, drogati, ubriachi, sbruffoni, integralisti, piantagrane, farabutti, clandestini
odio…

.l’inerzia delle Autorità
.il lassismo dello Stato
.l’immobilismo delle Istituzioni
odio.

con queste premesse non oso immaginare che anno mi aspetti. y*

clxqp: chuck palahniuk – “rabbia”

6 Commenti:

Blogger tabacchifc ha detto...

voglio essere onesto, perchè in fondo non vi ho mai nascosto nulla, e anche questa volta sarò sincero: il post è stato ripulito, era molto più cattivo, pesante, drastico. Come sempre non ho mezze misure, però a volte parte l'embolo e allora diventa difficile controllarsi, pesare bene le parole. Cmq, per vostra delizia, vi posso dare un piccolo saggio di ciò che era e non è più, ossia quella che era la prefazione: "mein lieber Adolf, wo bist du? Ich hoffe dass du bald wieder kommst". y*

3:28 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

fino a "mio caro adolf" ci arrivo, il resto, non sapendo nulla di tedesco, mi sfugge... (ma è una citazione?). f

5:40 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

nussuna citazione, la paternità dello sproloquio delirante è tutta mia. Ormai la lingua teutonica non ha più segreti, e mi posso permettere anche queste licenze poetiche. Tu invece, in qualità di traditore della patria, spia comunista, inflitrato doppiogiochista sei destinato a non comprendere, e di certo non sarò io a svelarti l'arcano. y*

11:52 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

la spia comunista ci ha messo un pò ma alla fine ha tradotto... che brutta speranza! bleah, non mi piace neanche intesa come provocazione... f

1:47 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

"мои дорогие Сталин, где ты? Я надеюсь, что вы вернетесь в ближайшее время"... cambio lingua, cambio soggetto, ma non cambio idea. Spero che tu comprenda anche il russo, perchè non c'è peggior cosa del non capire. y*

11:18 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

non posso dire di saper padroneggiare il russo in modo fluente, una sola lezione all'università non è abbastanza (sono scappato, dopo quella lezione... troppo difficile!). però è abbastanza per riuscire a leggere il cirillico e intuire cosa hai scritto.
hai cambiato lingua e hai cambiato soggetto, ma il mio commento invece resta lo stesso. f

10:18 PM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page