tabacchi fc, ovvero tabacchi football club, ovvero tabacchi fancazzisti, ovvero un blog creato da quelli che si ritrovano la sera a giocare a calcetto nel parco tabacchi, quello spicchio di verde fra via tabacchi (appunto) e via giambologna, a Milano. Ovvero un contenitore per metterci tutto quello che ci passa per la testa...

martedì, settembre 18, 2007


visto che oltre alle parole anche i numeri sono importanti volevo ricordare l’epica partita che ha chiuso la stagione calcistica 2006/07 del TFC.
Trattavasi della fine di luglio, pochi giorni prima della partenza del compagno jj. L’appuntamento era come sempre al solito posto, solita ora. La sorpresa, un gruppo di sbarbatelli che finita la scuola aveva incominciato a bazzicare al parco. Dopo aver lanciato il guanto di sfida, e fatte le squadre, abbiamo dato il via alla disputa con un classico, ma sempre ottimale al fine del gioco, 4 contro 4. La partita si è dispiegata seguendo la più emozionante delle trame. Un inizio travolgente, con quadripletta dell’incontenibile y*, seguito da un’altrettanto rapida debacle che ha riportato le sorti del match in equilibrio. Accusato il colpo ci siamo rimboccati le maniche e via, di nuovo a macinare gioco, cercando di serrare la difesa e di riproporci in attacco con nuove idee e maggior incisività. Ma riconquistato il vantaggio veniamo subito raggiunti, è parità. È il momento della verità, la resa dei conti, chi segna si porta a casa vittoria e titolo… ed è goal!!! è jj, è lui a condurci al successo, doppietta, tutti a casa, la stagione è finita, abbiamo difeso l’onore, è il momento del riposo dei campioni. y*

9 Commenti:

Blogger tabacchifc ha detto...

il giorno dopo la "gazzetta dello sport" così commentava le prestazioni:
- y*: grande impegno e concretezza, una sicurezza.
- jj: freddo e spietato nel momento decisivo, ispirato.
- f: non pervenuto, ectoplasma.
- mister x: sostiene ed asseconda la squadra al meglio delle sue potenzialità.

... noi saremo assenti sul blog ma sul campo ci facciamo sentire. y*

2:53 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

per arrivare dove volevi arrivare l'hai presa un pò larga...
a quanto pare brutta prestazione quel giorno, e brutti voti dalla gazzetta: mi dispiace per tutti quelli che mi avevano nel fantacalcio! se davvero giocai male non ricordo il perchè, forse era il periodo dell'ennesimo infortunio alla caviglia, o forse era la sera in cui era il mio cuore ad essere infortunato, non ricordo. oppure, più probabile, semplicemente giocai male, senza scusanti: anche ai migliori giocatori capita una serata storta! però c'ero. e c'era l'impegno, come sempre. è questo quello che conta: esserci sempre quando si può, nelle buone e nelle cattive condizioni. io la vedo così.
non è di certo la partecipazione quello che mi manca!
del resto è il bello di una squadra: quando io gioco male è giusto che siate voi a segnare per me. quando uno degli elementi non è al meglio, tocca agli altri mettercela tutta e riempire quel momentaneo vuoto. e incitare il compagno a darsi da fare e a "farsi sentire".
perciò se a volte sono stato un rompipalle nel domandare partecipazione scusatemi, davvero, ma è l'unico modo che conosco di far parte di una squadra. f

1:15 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

infatti io volevo farti presente come far parte della squadra non sia legato al solo scrivere sul blog ma anche (e per quanto mi riguarda soprattutto) il partecipare alle uscite. E' quando ci vediamo, giochiamo, parliamo, sbevazziamo e cazzeggiamo che mi sento parte del TFC, e non quando vedo un nuovo post. y*

2:42 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

far parte della squadra non è legato al solo scrivere sul blog, ma è legato anche allo scrivere sul blog. soprattutto tenendo conto del fatto che il blog porta il nome della squadra, è stato creato dalla squadra, e di fatto è da quando esiste il blog che la squadra porta questo nome. io mi sento parte del tfc quando ci vediamo, giochiamo, parliamo, sbevazziamo, cazzeggiamo e scriviamo nuovi post... f

1:55 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

quando leggo queste cose mi viene lo sconforto...come al solito non siamo daccordo, come al solito mi devo ripetere, come al solito c'è da discutere. Ma questa volta no, non ti risponderò, non ne ho più voglia. y*

errata corrige: la "squadra" porta il nome da prima dell'esistenza del blog, e continuerebbe anche dopo la sua chiusura. Anche i giocatori potrebbero cambiare, ma se ne rimanesse lo spirito e l'intento iniziale anche il tfc continuerebbe a vivere.

1:52 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

ti prego, non sprecare lo sconforto per così poco, e per cose che non lo meritano! io ho solo riportato la mia opinione: può capitare, di non essere d'accordo con qualcuno.
resto convinto che discutere sia bello, perfino (non scandalizzarti...) attraverso questo blog: fa parte del confronto, e anche il confrontarmi con voi, forse non ci crederai, mi fa sentire parte di una squadra (esattamente come le cose dell'elenco di cui sopra!). mi dispiace che tu non ne abbia più voglia, e mi dispiacciono i tuoi "come al solito".
sul nome ti sbagli: sono sicuro che il nome della squadra "tabacchi fc" è nato pensando ad un nome per questo blog (prova a rileggere i primi post!)! f

2:00 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

lo sconforto non lo spreco, anzi, lo doso a dovere, visto che fino ad ora non l'avevo mai usato! Quello che mi ha fatto venire il sangue al cervello, per poi lasciarmi basito, è stato l'utilizzo spasmodico del termine squadra... la squadra fa, la squadra dice, la squadra crea... non concepisco, la squadra è una mera invenzione, siamo io, jj e tu... persone fisiche, amici che esistono e vivono vite a prescindere da quella che è la squadra, e rimarranno tali anche quando questa non esisterà più. Alla fine è solo una questione terminologica, ma a me piace più usare il termine amici, o al massimo dire tfc, che per me cmq rimane una filosofia di vita, più che un aggregazione di individui. y*

3:35 PM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

è proprio come dici tu!!! solo che io intendevo il termine "squadra", in questo caso, esattamente come un sinonimo di "gruppo di amici", di "noi". del resto mica siamo una vera squadra, è chiaro che è un'invenzione! semplicemente con la scusa del calcetto è il nome di una squadra, tabacchi football club, quello che abbiamo deciso di dare alla nostro essere amici: il bello è che si tratta un'ottima metafora, perchè le logiche di una buona squadra sono appunto quelle di un buon gruppo di amici (aiuto e incitamento reciproco in caso di difficoltà o scarsa partecipazione, ad esempio). ma è l'amicizia che fa la squadra, non viceversa, è ovvio. la squadra fa, dice, crea, perchè è la nostra amicizia che fa, dice, crea... e questo secondo me vale in ogni "campo di gioco" in cui la nostra amicizia si concretizza: le chiacchiere, i viaggi, il confronto, i progetti, l'aiuto che ci diamo, il conforto, il condividere cose, e così via fino alle cose se vuoi più marginali che comunque nel loro piccolo fanno parte del tfc, come le partite contro gli egiziani o questo blog. f

12:52 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

e la stagione 2007/08 è iniziata come si era conclusa, con una sofferta vittoria per 12-11 contro gli eterni rivali egiziani, con immancabile prestazione maiuscola del sottoscritto, uomo partita nonchè match winner. E visto che i numeri sono importanti vorrei ricordare l'epica impresa datata 23/10, y*+jj: spazzolata, 9-5, contro amin+fede... che dire, i gemelli del goal colpiscono ancora!!! alla prossima. y*

12:00 PM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page