tabacchi fc, ovvero tabacchi football club, ovvero tabacchi fancazzisti, ovvero un blog creato da quelli che si ritrovano la sera a giocare a calcetto nel parco tabacchi, quello spicchio di verde fra via tabacchi (appunto) e via giambologna, a Milano. Ovvero un contenitore per metterci tutto quello che ci passa per la testa...

martedì, aprile 15, 2008


ormai sono 24 ore, e il sorriso di chi la sa lunga, di chi ha visto l’impresa, di chi speranzoso ha atteso in silenzio, non si è ancora spento, non ha ancora intenzione di lasciare il mio viso, è bello stampigliato, tronfio… qualcuno potrebbe parlare di un sorriso sornione, o meglio, di un sorriso a 36 denti, o di un sorriso ebete, di chi ignora ciò che l’aspetta, però vi dico che sono felice, e in fondo me l’aspettavo, di esserlo, perché era nell’aria, la svolta… c’era malcontento, sconforto, insofferenza, e così si è deciso di dare fiducia a chi le questioni le affronta di petto, senza troppe ipocrisie, tentennamenti… chiamatelo voto di protesta, o voto di proposta, sta di fatto che ora mi aspetto molto, da voi, e il mio giudizio sarà tanto più grave quanto minore sarà il vostro impegno: è ora che il Paese prenda una direzione e la segua decisa, senza se e senza ma, come qualcuno predicava. y*
p.s. credo finalmente di aver trovato, oltre al dentifricio, anche il sapone.

cvxqp: blob - “borghezio, un uomo, un mito”

2 Commenti:

Blogger tabacchifc ha detto...

cosa io pensi della lega probabilmente lo sai già: dirò solo che penso che sarà estremamente difficile disincrostare questo paese dall'arretratezza con un partito che secondo me proprio dell'arretratezza fa il suo credo e la sua principale caratteristica (e, forse, anche il suo principale punto di forza).
sono però contento che ci sia ancora qualcuno capace di sorridere di fronte a questa politica, e in questo senso un pò ti invidio: hai una fiducia nei confronti di chi hai votato che io invece in queste elezioni ho un pò perso. avesse vinto chi speravo (o, meglio, non avessero perso in modo così clamoroso quelli a cui guardavo con più simpatia) avrei certamente esultato, ma sorriso no, perchè resto convinto che il sapone sullo scaffale non c'era.
e a questo punto penso anche che le ascelle di questo paese nei prossimi cinque anni non solo puzzeranno ma cominceranno irrimediabilmente a marcire. f

1:02 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

secondo me può essere la volta buona per sfatare i pregiudizi che molti hanno sulla Lega, perchè oltre al folclore e alle parole colorite c'è altro, quell'altro che la gente vede mentre il resto della politica ignora... le ultime notizie parlano di un Maroni agli interni, un Bossi alle riforme, un Calderoli vicepremier... se queste indiscrezioni saranno confermate non posso negare che la responsabilità sarà grande, e allora vedremo. Cmq è inutile fare i disfattisti a priori, anche perchè a voler essere onesti per ora di "marcito" vedo solo la sinistra. y*

5:08 PM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page