tabacchi fc, ovvero tabacchi football club, ovvero tabacchi fancazzisti, ovvero un blog creato da quelli che si ritrovano la sera a giocare a calcetto nel parco tabacchi, quello spicchio di verde fra via tabacchi (appunto) e via giambologna, a Milano. Ovvero un contenitore per metterci tutto quello che ci passa per la testa...

giovedì, agosto 28, 2014



"la mancanza di talento porta all'approssimazione, l'approssimazione alla bruttezza, la bruttezza conduce alla sofferenza. la mancanza di talento è la via per il lato oscuro"

ormai da qualche anno a questa parte, non so bene per quale motivo, nei mesi di luglio o agosto il mio (scarso) estro musicale improvvisamente si accende: qualche forza misteriosa mi spinge a imbracciare il mio ukulele e sento l'irresistibile impulso di creare qualcosa, torturando le sue povere quattro corde con tutta la pochezza di talento di cui sono capace.

tutto è iniziato qualche giorno fa, quando un mio compagno di corso, un ingegnere greco con trascorsi da chitarrista rock, è venuto a trovarmi. abbiamo iniziato a suonare, lui facendo scorrere con disarmante facilità accordi e melodie su una vecchia chitarra, io arrancando con sofferenza dietro i suoi arpeggi, maltrattando senza pietà inermi accordi sul mio ukulele. all'improvviso non so come ci è venuta l'avventata idea di scrivere una canzone in tedesco, e di cimentarci con la lingua che, con tanta fatica, stiamo provando a imparare. ci sono voluti parecchio tempo e una gran quantità di vino ma alla fine… beh, alla fine non siamo riusciti a produrre niente che fosse anche solo vagamente decente: la verità è che il tedesco ha una costruzione della frase talmente complessa e poco intuitiva che è veramente difficile adattare metrica e significati a qualcosa che poi sia anche, almeno vagamente, melodico.

così abbiamo smesso di suonare, divertiti ma un po' delusi. però il pallino mi è rimasto: avevo già scritto un'intera canzone in inglese e un'altra aveva il ritornello in spagnolo. poteva dunque mancare una canzone in tedesco? si, sicuramente poteva, e forse sarebbe stato meglio: considerato che già in italiano non mi vengono così bene, probabilmente non ci sarebbe voluto un genio per capire che affrontare la scrittura in tedesco è quantomeno prematuro (ho sicuramente fatto ben più di qualche grossolano errore). ma non so cosa farci, la forza misteriosa ha prevalso, ho ceduto ancora una volta al lato oscuro dell'ukulele, ed è stato come sempre divertente.

eccola qui. è naturalmente una canzone d'amore dedicata alla povera fau, ormai abituata a questi omaggi così sgangherati.

[G] du bist zweifellos [A] eine Diebin, [C] dass
[G] mein Herz plötzlich [C] gestohlen [A] hat
[G] aber Tag nach Tag [A] verstehe [C] ich,
[G] dass du die süßten [C] Diebin [A] bist
[C] bitte [D] gib mir [G] das [C] nie zurück [G] nicht
[C] mein Herz [G] ist dein
[C] bitte [D] gib mir [G] das [C] nie zurück [G] nicht
[C] mein Herz [G] ist dein (x3)

über die Aufstiege  von dieser Stadt
und die Schwierigkeiten von diesem Satz
mit jedem Wetter, in jedem Land
das macht nicht welcher Zustand
überall will ich mit dir mitsein
immer mit dir
überall will ich mit dir mitsein
immer mit dir (x3)

du bist meine Erstaunengöttin
meine Rettung, meine Richtung, mein Sonnenstrahl
die ruhige Weisheit, die ich nicht
habe und ich nicht haben kann
weil ich glaube, dass du meinen Verstand auch
gestohlen hast
weil ich glaube, dass du meinen Verstand auch
gestohlen hast (x3)

davon ist Beweis dieses Lied
ein bisschen plump, ein bisschen geflickt
voll von viele falsche Fehlers
nur zu dir sagen, dass ich seit jeher
leidenschaftlich in dich verliebt bin
verrückt nach dir
leidenschaftlich in dich verliebt bin
verrückt nach dir (x5)

arrivati a questo punto però immagino che qualcuno a buon diritto potrebbe anche chiedersi cosa diavolo significhi tutto questo, e se il suono di queste parole è davvero brutto come può sembrare leggendole. trovate qui ogni risposta. che la forza sia con voi. f

csxqp: amanda palmer - "ukulele anthem"

1 Commenti:

Blogger Nuvoledargento ha detto...

<3

4:15 PM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page