tabacchi fc, ovvero tabacchi football club, ovvero tabacchi fancazzisti, ovvero un blog creato da quelli che si ritrovano la sera a giocare a calcetto nel parco tabacchi, quello spicchio di verde fra via tabacchi (appunto) e via giambologna, a Milano. Ovvero un contenitore per metterci tutto quello che ci passa per la testa...

lunedì, marzo 05, 2007




la luna di sabato sera era magnifica. eclissata, arroventata, inseguita in bicicletta nella notte di milano, ammirata nella poca luce di via palestro, e poi nel suo divertito nascondersi fra le guglie del duomo, insieme a sconosciuti con il naso per aria e la bocca aperta, in una specie di rito collettivo che mi ha ricordato molto l'arrivo del toti di un paio di anni fa. per quanto abbia scoperto che non è un evento così raro, è la prima volta che la vedevo così bene. potrei dire che di questi tempi mi sento anch'io un pò sotto eclisse, ma questo, forse, è un altro post.
anche l'olimpia di domenica sera era magnifica. sofferta, inquieta, arruffata, con il cuore e lo stomaco buttati sul parquet per sopperire alla confusa scarsità di idee, e per vincere una partita fatta di nervosismo, risse quasi sfiorate, punti sempre decisivi, canestri esplosi in rabbie sospese e sfuggenti felicità insieme. grinta, orgoglio e coraggio che da un pò di tempo non le riconoscevo più, contro una squadra sicuramente più in forma e se non altro più organizzata.
se fossimo andati ad amsterdam non avrei probabilmente fatto caso alla prima e mi sarei sicuramente perso la seconda. la delusione è ancora forte, quasi irrimediabile, e intacca in profondità quello che resta della mia fiducia già un pò consumata, soprattutto se penso che la proporzione fra le cose che avrei voluto fare in questo week end e le cose poi fatte (ovvero, alla fine, fra i sogni e la realtà) è 100 a 1. ma in quell'1 ci sono la luna e l'olimpia, e chiacchiere con gli amici bevute insieme ad una birra a san lorenzo. voglio dire: quest'1, a suo modo, è stato bello, e in quanto 1, ovviamente, è meglio di 0. con la speranza, la prossima volta, di sognare 100 per fare 1000. come dicevo, mi consolo con poco. f

4 Commenti:

Blogger Wynen ha detto...

Io davo per scontato che foste andati. Ma non era tutto pronto, ostello prenotato e biglietti presi? Che diavolo è successo?!

3:38 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

credo che y sia l'unico in grado di rispondere alla tua domanda: è giusto che sia lui a farlo, se ne avrà voglia. f

11:55 PM

 
Blogger Wynen ha detto...

Si respira aria di polemica, mi pare :)

2:12 AM

 
Blogger tabacchifc ha detto...

no, niente polemica. il fatto è che le motivazioni della nostra non partenza sono per me ancora sconosciute. le conosce solo y, ma credo che siano per lui molto personali e non mi sento di provare a ipotizzarle su questo blog. perciò non so dirti perchè non siamo partiti, ma è giusto che lo faccia y, se mai lo riterrà opportuno. f

1:47 AM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page